Siete nel dominio
You are in domain
??
:
il documento appare inizialmente nella lingua di default (
document appears initially in default language (
??
)     
(lingua di default prescelta in base al vs. dominio)
(default language chosen at load time for your domain)
Questo e' un documento multilingue: cambia lingua
This is a multilingual document: change language
    
placeholder

La "spending review1" e la ricerca scientifica

Un forzoso aggiornamento ai sette giorni a maggio del precedente documento del 2010
Lucio Chiappetti - IASF Milano (INAF) - agosto 2012

1: in italiano: spending review


The "spending review1" and scientific research in Italy

A forced update to the seven days in May of the previous 2010 document
Lucio Chiappetti - IASF Milano (INAF) - August 2012

1: in the original italian: spending review


Sella
Veniamo ora al triviale: quanto costa il refrattore che desideri ?
Let's now come to trivialities: what's the cost of the refractor you wish ?
Tremonti

Quintino Sella, di formazione professore di matematica e mineralogia, fu Ministro delle Finanze del Regno d'Italia per 3 volte tra il 1862 e il 1873.
E' comunemente conosciuto per la politica della lesina, prototipo di tutte le "spending review", e per l'impopolare tassa sul macinato.
Ma in realta' era assai selettivo e favoriva la ricerca scientifica.

Quintino Sella, by education professor of mathematics and mineralogy, was Minister of Finances of the Kingdom of Italy for 3 times between 1862 and 1873.
It is usually associated to the "awl policy", prototype of all budget cuts and spending reviews, and for the unpopular tax on milled flour.
But actually he was quite selective and favoured scientific research.

Dalla lettera di Quintino Sella a Giovanni Virginio Schiaparelli, 5 maggio 1861 (AOB, Corrispondenza Scientifica, cit. in [2] nella pagina relativa alla manovra 2010)
Il ministro sostenne attivamente Schiaparelli in tutto l'iter parlamentare per il finanziamento del telescopio Merz, ricordato giustamente come il primo strumento scientifico del Regno d'Italia (cfr. anche una mia presentazione per il centocinquantenario dell'unita')

From a letter of Quintino Sella to Giovanni Virginio Schiaparelli, 5 May 1861 (AOB, Scientific Correspondence, quoted in [2]) in the page about budget for 2010
The minister supported actively Schiaparelli throughout the parliamentary procedure in the procurement of the Merz telescope, which can be recalled as the first scientific instrument of the Kingdom of Italy (see also a short talk of mine about 150 years of science in Italy)

Il Sen. Prof. Mario Monti e' Presidente del Consiglio della Repubblica Italiana in carica, e ha retto il Ministero dell'Economia e delle Finanze fino all'11 luglio 2012.
Suo predecessore al Ministero dell'Economia e delle Finanze e' stato Giulio Tremonti (nel precedente Governo fino a novembre 2011).

Senator Professor Mario Monti is current Prime Minister of the Italian Republic, and acted also as Minister of Economy and Finances until 11 July 2012.
His predecessor as Minister of Economy and Finances of the Italian Republic in the previous Cabinet (until november 2011) was Giulio Tremonti.

 

Introduzione

Molti in Italia avevano percepito, fin dalla prima conferenza stampa, l'insediamento del governo "tecnico" presieduto dall'appena nominato Senatore a vita Prof. Mario Monti come una positiva novita', ed avevano apprezzato la serieta' con cui i nuovi ministri si presentavano, senza fare affermazioni avventate, evitando le voci, e prendendosi il dovuto tempo per preparare i provvedimenti di legge, secondo il motto einaudiano "conoscere per deliberare".

Avevano quindi posto delle aspettative che l'annunciata "spending review" si contrapponesse allo stile dei "tagli orizzontali" dei governi precedenti, e magari che, come in Germania, decidessero di non tagliare affatto sulla ricerca scientifica (il cui peso sul bilancio complessivo e' comunque limitato ... ma per cui anche tagli di piccolo ammontare assoluto possono risultare fatali).

Per questo quanto avvenuto a luglio e' stata una spiacevole sorpresa.

 

Perche' quelle immagini ?

Ci permettiamo un piccolo gioco di parole tra i cognomi Monti e Tremonti per osservare come il precedente Ministro dell'Economia e delle Finanze amasse ricordare di occupare la scrivania di Quintino Sella. Tale scrivania e' stata occupata anche dal Sen. Prof. Monti fino a pochi giorni dopo la presentazione del decreto legge sulla "spending review", ma spiace notare (come gia' detto due anni fa) che i professori di economia non hanno purtroppo lo stesso favorevole atteggiamento verso la scienza di chi viene dalle scienze naturali, come Quintino Sella ... o la Cancelliera Merkel che e' una chimica quantistica.

 

Antefatti

Ricordo rapidamente che, dopo la buriana del 2010, la situazione degli enti di ricerca sembrava essersi stabilizzata in uno stato di ordinaria amministrazione con due fatti importanti:

Appare quindi sorprendente che si pensasse a sopprimere o accorpare enti nel pieno delle loro attivita'

 

Tre giorni a luglio

Immagino che qualcuno abbia seguito la vicenda del decreto legge sulla "spending review" sia agli inizi di luglio che nel mese successivo. Fortunatamente questa volta (a differenza dei sette giorni a maggio del 2010) la fase di diffusione di voci incontrollate e' stata assai piu' breve.

Tra il 4 e il 6 luglio in particolare e' circolata una bozza che prevedeva La fase delle voci incontrollate (al di fuori delle regolari procedure parlamentari e costituzionali) si e' fortunatamente conclusa presto, ma il pericolo non e' stato scongiurato, se non parzialmente, durante il successivo iter parlamentare.

 

Dall'annuncio alla realta'

Ricordo che la "spending review" e' stata presentata come decreto legge, entrando quindi immediatamente in vigore, e venendo modificata dal Parlamento durante la procedura di conversione.
Il modo migliore di visionarla e' di usare il sito normattiva.it in modalita' di multivigenza, prestando attenzione all'intervallo di tempo in cui una data norma e' (rimasta) valida. In particolare, a meno che uno sia interessato all'iter parlamentare o agli stadi intermedi, si consiglia di consultare il terzo tra questi link:

Vengono riassunti qui i punti della "manovra finanziaria" che hanno un impatto sugli enti di ricerca. Per ogni punto che lo meriti, e' accessible un approfondimento cliccando sugli appositi bottoni. Altrimenti si faccia riferimento al testo di legge o alla discussione precedente.

 

Conclusioni

La stesura della manovra finanziaria ha mostrato (da parte di forze non chiaramente identificabili) il permanere di un atteggiamento ostile verso la ricerca scientifica e le sue istituzioni.

Mi piace concludere ripetendo due motti, quello che compare sulla tomba di Hilbert e quello di Vito Volterra (1931)

Dobbiamo conoscere e conosceremo
Muoiono gli imperi ma i teoremi di Euclide conservano eterna giovinezza
 

Disclaimer

Le opinioni espresse in questo documento sono quelle dell'autore e non impegnano ne' rappresentano le opinioni ufficiali dello IASF Milano o dell'INAF

 

Introduction

Many people in Italy perceived, since the first press conference, the establishment of the "technical" government led by the fresh nominated life Senator, Prof. Mario Monti, as a positive good news, and appreciated the serious attitude by which the new ministers showed up, avoiding untimely statements, avoiding rumours and leaks, taking due time to prepare the law proposals, according to the saying of President Einaudi "know before deliberating".

Such people had therefore expectations that the announced "spending review" be a change with respect to the "horizontal cuts" of previous governments, and that maybe, as in Germany, no cuts at all were applied to scientific research (whose weight on the overall budget is anyhow limited ... but for which also cuts of small absolute amount may result utterly detrimental).

Therefore what happened in July has been an unpleasant surprise.

 

Why those pictures ?

We make a little graphical pun on the surnames Monti ("mountains") and Tremonti ("three mountains") to note that the latter, previous Minister of Economy and Finances, liked to recall he was sitting at the desk used by Quintino Sella. Such position was held also by Sen. Prof. Monti until a few days after the issue of the decree-law on the "spending review", but we regret that (as already said two years ago) economy professors do not show the same favourable attitude towards science as those with a background in natural sciences, like Quintino Sella ... or like Chancellor Merkel who is a quantum chemist.  

Antefacts

I quickly recall that, after the 2010 "stormy times", the situation of research institutions seemed stabilized into a "business as usual" status, with two important facts:

Rumours of suppression or merging of institutions in full activity appear therefore really surprising.

 

Three days in July

Foreign readers have probably not followed the story of the "spending review" decree at the beginning of July nor in the following month. Luckily this time (contrary to the seven days in May of 2010) the stage of uncontrolled leaks and rumours has been much shorter.

In particular between July 4 and 6 a draft circulated, foreseeing The stage of uncontrolled rumours (outside of the regulat parliamentary and constitutional procedures) luckly terminated soon, but dangers did not disappear, but partially, during the following course in the Parliament.

 

From announcement to reality

I remind that the "spending review" has the form of a Decree-Law, which is immediately valid (for 60 days), being modified by the Parliament during the process of conversion in a permanent Law.
The best way to view the law text is to use site normattiva.it in "multivigenza" mode, which displays the time interval in which a particular norm is (or has remained) valid. In particular, unless one is interested to intermediate steps or to the conversion process, one should use the third of these links:

I summarize here the items of the "spending review" which impact on research organizations. For each item deserving it, more detailed information is available clicking on the provided buttons. Otherwise refer to the law text or to the discussion above.

 

Conclusions

The preparation of the budget manoeuvre demonstrated a permanent hostile attitude towards scientific research and its institutions (by forces not clearly identified).

I like to conclude recalling again two mottos, one appearing on Hilbert's grave and another by Vito Volterra (1931)

We must know and we shall know
Empires die, but Euclid's theorems preserve eternal youth
 

Disclaimer

Opinions expressed herein are the author's own and do not represent a commitment by, nor are official opinions of, IASF Milano or INAF

































































Aiuto alla navigazione

Inizio documento

Sezione introduttiva
premessa
perche' quelle immagini?
antefatti

I fatti
3 giorni a luglio
dall'annuncio alla realta'
conclusioni

disclaimer

 
Dettagli e approfondimenti

Nel caso espandendo le sezioni di approfondimento la schermata si riposizioni arbitrariamente, usate i link soprastanti per riposizionarvi correttamente

Navigation aids

Entire document

Introduction
foreword
why those pictures
antefacts

Facts
3 days in july
from announcement to reality
conclusions

disclaimer

 
Details and additional info

In the case the expansion of details causes an arbitrary vertical shift within the document, use the links provided above for a correct repositioning.